L’importante è vincere, non partecipare!!
And we are the Champions!!!
Tutto iniziò due mesetti fa quando la nostra amica Sara ci dice:
"Ragazze, guardate cosa vi ho trovato: concorso “mentre cucino mi bevo un crodino”...partecipate perché siete favolose!"
E fu così che ci trovammo alla finalissima milanese del 18 dicembre.

Driin driin...sveglia all’alba, colore verde in viso, sonnissimo, treno e mega corsa:
direzione Teatro 7, Milano.

Troviamo subito alcuni degli altri concorrenti ed attendiamo fiduciose che ci aprano le porte del campo di battaglia.
Ovviamente una sola delle 3 poteva mettersi ai fornelli e le ragazze hanno visto bene di scaricare tutta la responsabilità ed il peso della sfida sulla sottoscritta...e per fortuna che non avevo ansia!!
Ci hanno pensato loro a farmela venire, non vi preoccupate..
.e fra un “decora il piatto mi raccomando” e un “ripetimi le dosi dello sformatino” è arrivata finalmente l’ora X.

Entriamo in una magnifica cucina professionale, praticamente il Paradiso, e veniamo assalite da cuochi, organizzatori, altri concorrenti e...
dal simpaticissimo e grandissimo Chef Alessandro Borghese!!
Che onore...mai avrei pensato di ritrovarmi dietro ai fornelli con lui...
veramente una strana sensazione.

In mezzo a tutto questo trambusto in men che non si dica e quasi senza rendermene conto mi ritrovo con: grembiule e cappello da cuoco in testa, una postazione fuochi ed una giuria di assaggiatori davanti a me, una cucina delle meraviglie dotata di ogni genere di aggeggio e aggeggino e il mio amico “Ale” che ci spiegava le regole del gioco...praticamente un sogno.

 Mistery box e 45 minuti di tempo per preparare un finger food...
parte il tic tac e davanti a me compaiono:
salmone, uova, burro, farina, panettone, pomodori, mandarini, patate e sesamo. Dunque mò che me invento??
Pensa che ti ripensa vedo apparire in lontananza la mia ancora di salvezza e proclamo il mio finger davanti ai giudici in attesa:
crema di patate al basilico con cubetti di salmone saltato e salsa al mandarino.

Guardo con aria sperduta le mie care Forchettine che dall'altra parte del bancone facevano il tifo per me e sudavano più di me e, dal loro sguardo d'intesa, capisco subito che approvavano la mia scelta.

E così, felice dell’approvazione, mi metto all’opera:
sfiletto, taglio, lesso, frullo, spremo, faccio un po’ di casino,
mi punzecchio un po’ con lo Chef sempre pronto a sottolineare ogni errore finché, con largo anticipo, il piatto è pronto!

Mi compiaccio un pochino del risultato, dedico la decorazione del piatto alla Giulia
e lo consegno ai 4 giudici, Borghese compreso,
e al fotografo perché lo immortali (fotografo che ha fatto a pugni con Federica che non voleva perdersi uno scatto).

Convinta di aver finito i “compiti per casa”,
in attesa del verdetto mi godo un po’ di celebrità con le mie Forchette,
mi faccio fotografare a destra e a manca come le vere star e mi faccio quattro risate con gli altri simpatici concorrenti giunti per l’occasione da tutta Italia...che bel team!!

Il festillo viene interrotto dall’uscita dei giudici...e cala il silenzio...chi avrà vinto la sfida?
Esce il primo gruppo e viene scelta Filomena, esce il secondo gruppo e chi scelgono???
La Forchetta Ste!!!!!!!
Ma che figata di giornata!! E chi se l’aspettava?

Ma soprattutto, chi si aspettava che dovessi rimettermi ai fornelli per la supersfidona finale da 30 minuti con un’altra mistery box??
Che fatica...e aridaglie con il tic tac...Forchetta contro Filomena.
Non sapendo che pesci pigliare mi gioco il tutto per tutto con un bel “o la va o la spacca” e sparo come piatto finale il mio cavallo di battaglia (cavallo quando riesce, cadavere quando fallisce):
il tuorlo d’uovo fritto, sotto il quale caccio una normalissima insalatina di pomodoro.

Con la mia nota mano ferma cerco di impanare questo benedetto tuorlo d’uovo, ma il primo tentativo fallisce...e il secondo anche...poi,
a un minuto dalla fine del tempo e ad un passo dall’infarto di Giulia e Federica,
avviene il miracolo ed il tuorlo rinasce fritto!!

Solita trafila dell’assaggio e del ritiro in camera di consiglio e finalmente, dopo tanto sudore,
the winner (definitivo) is...
FORCHETTE PICCANTI!!!!

Pure l’intervista mi hanno fatto...

E’ stata una bellissima esperienza che ci ha regalato una grandissima soddisfazione.
Grazie ad Alessandro Borghese che ci ha premiate,
grazie alla Crodino che ha organizzato questo divertente gioco e
grazie a tutti i nostri fans che ci seguono numerosi e sempre con passione!
Buon Natale a tutti...per quest’anno direttamente dalla Madonnina :-)

 

 

 

 

 

 

 

FacebookTwitterGoogle