Vi è mai capitato di avere delle fissazioni?
Beh, io ne ho tante e l’ultima che mi è venuta in ambito culinario è l’anatra
all’arancia.
E’ da una settimana che mi sogno il volatile al forno ricoperto da gustose
arance.
E poi mi ispira il colore del piatto: marroncino e arancione…bello, e soprattutto
autunnale, perfetto per la stagione!
Dunque anatra all’arancia sia.

E’ domenica, piove, ho tempo da perdere…
quale miglior occasione per provare
questa prelibatezza?
In previsione mi sono fatta preparare il pennuto dal mio macellaio di fiducia:
ben eviscerato e ben legato con lo spago…insomma, pronto per essere farcito
di arance e aromi e infornato.

Ho letto un po’ di ricette qua e là e, alla fine, dopo un piccolo potpourri, ho
provato questa versione con le scorzette di arancia caramellate.
E direi che ho fatto un’ottima scelta!

Consiglio: cucinate abbondantemente l’anatra nel forno così la carne diventa
morbida, se no c’è il rischio che rimanga duretta.
Il mio macellaio mi ha addirittura suggerito di farla andare prima in pentola
con un coperchio sui fornelli e poi, solo in un secondo momento e solo per la
cottura finale, passarla al forno senza coperchio.
Se poi, come me, non siete tanto in grado di tagliare la bestia e pezzi una volta
cotta, vi consiglio di farvela tagliare a crudo direttamente dal macellaio!!
In tal caso i pezzi di arancia non li metterete dentro l’anatra,
ma sopra i tocchi pronti e adagiati nella pirofila.

 

 

 

 

 

 

FacebookTwitterGoogle